Ultime Notizie
Il Sindacato dei Cittadini C.S.T. Modena e Reggio Emilia

Luigi Tollari rieletto segretario generale UIL di Modena e Reggio Emilia : documento finale

Data di pubblicazione: 11/04/2018 12:00

Con la rielezione di Luigi Tollari a segretario generale della camera sindacale territoriale al Congresso della UIL di Modena e Reggio Emilia si è concluso l’iter congressuale avviato a gennaio di quest’anno con tutti i congressi provinciali delle categorie. Di seguito il documento finale approvato:

 

DOCUMENTO FINALE CONGRESSO CST UIL MODENA E REGGIO EMILIA

I delegati al 2° congresso della Camera Sindacale Territoriale UIL di Modena e Reggio Emilia, riunitisi il giorno 11 aprile  presso il Centro Nazareth di Modena, a conclusione di una partecipata quanto approfondita discussione e dopo aver ascoltato tutti gli interventi, ed in particolare la Relazione del Segretario Generale Provinciale, Luigi Tollari, il segretario generale dell’Emilia e Romagna Giuliano Zignani quello conclusivo del Segretario Nazionale, Guglielmo Loy, approva la relazione del Segretario, condividendone tutti i temi affrontati, l'ampiezza e la profondità delle analisi sviluppate, nonchè le specifiche proposte formulate.

L'Assemblea, inoltre, si riconosce pienamente nelle tesi congressuali della UIL Confederale Nazionale, sia dal punto di vista dei contenuti e sia dal punto di vista delle indicazioni programmatiche relative alla situazione generale del Paese, sottolineando in maniera specifica gli elementi caratteristici che fanno parte del patrimonio genetico della nostra Organizzazione: la dichiarata e pervicacemente perseguita autonomia dell'azione sindacale rispetto alle dinamiche della sfera politica, soprattutto, nella sua dimensione partitica, e l'adozione di un approccio di tipo riformista alle problematiche concernenti la realtà sociale ed economica italiana, che mette il lavoratore, il pensionato, il giovane, il precario al centro della propria azione sindacale, attraverso la disponibilità al dialogo ed all'ascolto nel nome della tutela e sicurezza  del lavoro e del patrimonio industriale. Come conseguenza diretta di tali profili, ed anche in rapporto alle criticità territoriali delle provincie di Modena e Reggio Emilia, si rivendica il fondamentale ruolo di tutela e di rappresentanza che la UIL assume ed interpreta quale Sindacato che segue un'unica stella polare, la tutela delle fasce deboli e del diritto di cittadinanza. Ed in questo contesto generale la relazione del Segretario Generale, Luigi Tollari, individua in maniera netta la direzione in cui muoversi come quella, appunto, che deve condurre le nostre provincie di Modena e Reggio Emilia a superare la attuale condizione di precarietà, insicurezza, povertà vecchie e nuove in aumento e di affermare la centralità e la dignità del ruolo del lavoro, sia per i lavoratori attivi sia per i pensionati.

Pertanto, la relazione assume la valenza di documento programmatico per il prossimo quadriennio della CST UIL di Modena e Reggio Emilia, la cui attuazione è affidata a tutte le Strutture ed a tutti gli Organi in cui essa si articola, impegnati ciascuno per la parte che lo riguarda. A distanza di 4 anni dalla unificazione delle nostre strutture confederali, sappiamo quali sono le criticità e i punti di miglioramento, tenendo conto delle indicazioni giunte dalla conferenza di organizzazione, della nuova struttura a rete e la regionalizzazione dei servizi di patronato e fiscali che deve continuare a  marciare spedita e produrre miglioramenti costanti, sia in termini numerici sia in termini di qualità e costo del servizio offerto all’iscritto e al cittadino.

In particolare si segnala la determinata e forte volontà confederale di sostenere gli accordi sulla Contrattazione e sulla rappresentanza dalla quale discendono tutte le piattaforme categoriali sia nazionali sia aziendali e il metodo democratico di confronto per misurare il peso delle singole sigle sindacali nelle votazioni delle RSU. Votazioni che tra l’altro stanno sempre di più evidenziando le nostre categorie con un ruolo da protagonista nelle grandi imprese e nel settore pubblico, le cui votazioni si terranno la prossima settimana.

Si impegna nelle discussioni di bilancio dei comuni a determinare una positiva e necessaria ricaduta sul welfare locale in particolare riferimento al sostegno al reddito delle famiglie colpite dalla crisi, dei pensionati al minimo, interventi sulle politiche della casa, della sanità e dell'istruzione. Sempre più centrale sarà la tematica dell’ambiente e della sicurezza del lavoro

Applaude alla scelta della UIL di Modena e Reggio Emilia nel dare sempre più spazio, peso e valore alla differenza di genere all'interno dell'Organizzazione.

Un sindacato attento a queste problematiche si presenta con le carte in regola per rivendicare per tutte le donne, per il loro ruolo all’interno delle famiglie, l’armonizzazione tra tempi di vita e di lavoro, la piena parità di trattamenti economici e di opportunità

Alla Segreteria, ai membri del Consiglio territoriale, ai segretari di categoria eletti in questa tornata congressuale, i delegati porgono un fraterno saluto e auguri  di buon lavoro, nell'auspicio che sappiano continuare a rappresentare degnamente i lavoratori che sempre più numerosi si avvicinano alle nostre strutture per trovare soluzioni ai propri bisogni, risposte alle proprie domande.

Per fare più forte la UIL serve l'aiuto di tutti. Viva la UIL.

 

Modena 11-4-18 Centro Nazareth