Ultime Notizie
Il Sindacato dei Cittadini C.S.T. Modena e Reggio Emilia

Sulla sicurezza in città

Data di pubblicazione: 23/10/2017 12:00
Modena, lì 23-10-2017
Comunicato stampa UIL MODENA SULLA SICUREZZA IN CITTA’
Noi siamo contrari a qualsiasi strumentalizzazione politica e a qualsiasi forma di discriminazione.
Il tema della sicurezza in città è un fatto oggettivo. Essa non riguarda pochi privilegiati che debbono
stare attenti a proteggere valori importanti. Oggi la microcriminalità è un fenomeno che riguarda
tutti.
Vi è un paese reale che lavora, produce ricchezza, si gode la meritata pensione, che ha fatto sacrifici
e pagato tasse per valorizzare con la propria fatica una intera società, fatta di servizi assistenziali,
sanitarie, scuole, sicurezza, forze di pubblica sicurezza, sistema giudiziario e vi è un mondo fatto di
persone invisibili al fisco e non soggette ai doveri di pacifica convivenza che ormai
quotidianamente riempiono le pagine dei giornali con furti, scippi, spaccio di droga, violenze.
A noi non interessa la provenienza delle persone; rimarchiamo come fatto drammaticamente non
sostenibile, il vanificare l’intervento delle forze dell’ordine con un non conseguente atteggiamento
rigoroso da parte del sistema carcerario, per l’inadeguatezza delle strutture e per i ritardi
nell’erogazione di sentenze che potrebbero assicurare l’alleggerimento e la repressione dei
fenomeni malavitosi.
Non vediamo molte alternative. Se un migrante richiedente asilo ha i requisiti deve essere messo in
condizione di poter lavorare, esattamente come un disoccupato in cerca di lavoro. Se approfittando
delle lungaggini burocratiche vi sono individui che delinquono e rendono invivibili le nostre città
vanno allontanati d’ufficio e riportati a casa loro.
Luigi TOLLARI
Segretario Generale CST UIL MODENA E REGGIO EMILI